+39 3394867053

 

Smart working in guesthouse alle Maldive? Oggi si può!

Quante volte abbiamo sognato di cambiare vita e di lavorare nel luogo dei nostri sogni? Oggi questo desiderio si può realizzare

 

Smart working: una delle parole meno utilizzate prima del 2020 e oggi invece una nuova opportunità alla portata di molti. Arriviamo da un anno dove il vocabolario di ognuno di noi si è arricchito di parole, spesso anglicismi, come piattaforme digitali, call, meeting, videoconferenze.

La vita si è spostata sempre più online. Le nostre giornate ruotano dietro la videocamera del computer, del cellulare e del tablet. Ci sentiamo a volte più vicini alle persone dall’altra parte del mondo che ai nostri vicini di casa.

 

 

IL LATO POSITIVO DELLO SMART WORKING

Ogni cambiamento ha lati positivi e lati negativi. Tralasciando i secondi, pensiamo per un attimo all’occasione incredibile che ci ha regalato il cambiamento legato al modo di lavorare. Possiamo lavorare da qualunque luogo vogliamo, anche se si trova dall’altra parte del mondo, purché dotato di una connessione e senza dover chiedere aspettative al lavoro. 

Avere la possibilità di uscire dalla propria comfort zone, dalle quattro mura di un ufficio situato spesso in un anonimo palazzo, non essere obbligati a mangiare o bere caffè nei bar o nei ristoranti sotto l’ufficio perché la pausa pranzo dura soltanto un’ora, non dover più fare un’ora di metro al mattino per andare al lavoro e gli esempi potrebbero continuare.

Lo smart working finalmente offre la possibilità di scegliere dove vivere continuando, nel mentre, a lavorare. Potrebbe essere un cambiamento epocale. Scegliere di vivere in un piccolo borgo italiano lasciando la grande città, oppure, se amate la neve, in montagna in uno chalet a due passi dalle piste da sci, o anche in una villa sul mare per fare un tuffo rinfrescante in un momento di pausa. 

La pandemia ha reso il lavoro da remoto parte integrante della nostra vita, quindi in futuro cercheremo di fare viaggi sempre più lunghi, che possano abbinare svago e lavoro.

Ci sarà un aumento esponenziale delle “workation”, delle vacanze prolungate di più settimane, dove si potrà anche lavorare da remoto con pc e tablet che diventeranno il nostro bagaglio “obbligatorio”. 

Secondo alcuni sondaggi la metà dei viaggiatori ha già pensato: non solo a dove prenotare un alloggio per andare in vacanza, ma a dove vivere in vacanza lavorando. Non era forse questo che intendeva Lo Stato Sociale quando ormai tre anni fa, nel 2018, a Sanremo cantava “Una vita in vacanza”? Vivere per lavorare o lavorare per vivere?

 

 

VIVERE E LAVORARE IN GUESTHOUSE ALLE MALDIVE 

Sognare e avere la possibilità di realizzare i propri sogni è la cosa più importante nella vita. Ognuno ha un proprio desiderio, ma sembra che quello più diffuso sia vivere e lavorare alle Maldive

Un sogno che ora può diventare realtà! Vivere e lavorare dall’altra parte del mondo in una guest house in uno degli atolli paradisiaci delle Maldive, dove sentirsi a casa ogni giorno. 

Una stanza con una grande vetrata che guarda il mare. La colazione con frutta fresca salutando i delfini al mattino. Una palma, un’amaca e un portatile per essere connessi con il mondo. Questo potrebbe essere il vostro nuovo ufficio grazie alle possibilità offerte dallo smart working. 

 

 

Cocktail freschi al posto del caffè, infradito o piedi nudi sulla sabbia al posto delle scarpe strette, brezza marina al posto del condizionatore, il rumore del mare al posto del rumore del traffico, pesce a pranzo al posto di un panino in piedi, le luci del tramonto al posto del colore dei semafori della città

 

Lo smart working alle Maldive con noi di Lookingforitaly.it può diventare realtà. Non è impossibile, non è costoso, non è irrealizzabile e permette di regalarvi quella possibilità nella vita che mai avreste pensato di avere.